Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 21 Dic, 2015 in Qui Castellammare | 0 Commenti

Ancora razzie al Cimitero

Ancora razzie al Cimitero

Non si fermano le ruberie all’interno del Cimitero di Castellammare di Stabia.Lumini, fiori ma anche i ricordi. Sparisce tutto dalle tombe e dai loculi del luogo di sepoltura di via Napoli.  Furti e raid si succedono ormai da mesi e in rete si moltiplicano gli appelli a lasciare  in pace i defunti, i ricordi lasciati sulle tombe , i mazzi di fiori e i lumini. Nel cimitero stabiese sia nell’area nuova che in quella più vecchia vengono da tempo segnalate anche sparizioni di statuette, lumini, coroncine, rosari. Sulle tombe di chi è scomparso prematuramente, magari per un incidente o per una malattia, sono stati portati via senza pietà piccoli peluche o cornici di foto. I parenti chiedono la presenza di un sistema di video sorveglianza e una vigilanza più costante. A preoccupare sono anche  i furti di rame e bronzo. I ladri, in questo caso, si accaniscono sui vasi che poi vengono venduti sul mercato nero. “Se si arriva a rubare una rosa messa da una bimba alla nonna in un vaso. Davvero siamo alla frutta”, commenta una signora.  “Un cuore lo avete” si chiede un’altra donna. Vergogna è lo sfogo di un altro cittadino a cui hanno rubato i lumini dalla tomba del fratello. Controlli per fermare l’escalation di furti  e rispetto per il luogo dell’eterno riposo è ciò che chiedono gli stabiesi.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/ancora-razzie-al-cimitero/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *