Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 10 Set, 2016 in Cultura, Good News, Prima Pagina | 0 Commenti

Il danzatore e coreografo  Antonio de Rosa riceve il premio Positano Lèonide Massine

Il danzatore e coreografo Antonio de Rosa riceve il premio Positano Lèonide Massine

Positano omaggia il danzatore e coreografo Antonio de Rosa che ha ricevuto il  premio Positano Lèonide Massine.

Antonio De Rosa, etoile della danza internazionale, da anni danzatore della Compañía Nacional de Danza de España , orgoglio di Castellammare all’estero , ha ricevuto l’ambito premio Positano Lèonide Massine. Un’emozione unica per il danzatore e coreografo che, nonostante la sua giovane età, ha danzato nei teatri più importanti. Un riconoscimento per un lavoro fatto con passione e amore per la danza.  Li nella terra di  che  fin dagli anni 20 del novecento,  richiama i più grandi artisti della danza, Antonio De Rosa ha cavalcato la scena che fu di  Lifar, Bakst, Nijinsky, Stravinsky ,di Léonide Massine che s’innamorò di Positano al tal punto da comprarne le isole antistanti, dette Li Galli, e fissarvi la sua residenza, e dopo di lui Rudolf Nureyev che  prese residenza a Li Galli per farne il suo rifugio prediletto per 26 anni.

antonio-de-rosa
Giunto alla 44 edizione con la direzione generale e artistica è affidata anche per quest’anno a  Laura Valente, con la consulenza di Alfio Agostini che ha coordinato la giuria di esperti quest’anno i riconoscimenti sono andati a  Vladimir Vassiliev, già premiato in passato a Positano come danzatore, è stato attribuito ora il Premio alla Carriera; a Víctor Ullate il Premio alla formazione; a Eric Vu An quello “alla cura di un repertorio coreografico raro”; a Marie Chouinard il premio al “Coreografo dell’Anno nominata recentemente come direttore della BIENNALE DANZA DI VENEZIA; al celebre direttore d’orchestra Richard Bonynge il premio “Musicista per la Danza”; a Hélène Trailine il premio “Massine Legacy”. Tra i danzatori premiati spicca Aurélie Dupont, brillante étoile e ora direttrice del Balletto dell’Opéra di Parigi, la cui presenza a Positano rappresenta un legame col PrixBallet 2000 a Cannes, che la Dupont ha ricevuto recentemente (anche qui, come a Cannes, è in scena con Alessio Carbone in un duo creato da Benjamin Millepied); Alicia Amatriain, recente Prix Benois de la Danse, incarna invece il “gemellaggio” del Premio Positano col famoso evento annuale al Bolshoi di Mosca.

2015-10-26-16-04-53

Mattia Russo e Antonio De Rosa ballerini e coreografi di KOR’SIA e della Compañía Nacional de Danza a Madrid diretta da Jose Carlo Martinez.
Gli altri danzatori premiati – danzatori di spicco dell’anno sulla scena internazionale – sono: Filipa de Castro e Carlos Pinillos (Compagnia Nazionale di Balletto, Lisbona), Michael Trusnovec (Paul Taylor Dance Company di New York), Oscar Alejandro Valdés (Het Nationale Ballet, Amsterdam), Maewa Cotton e Alessio Passaquindici, dell’Opera di Nizza, in onore del loro direttore Eric Vu An) Francesco Costa (dell’Opera di Vienna, premiato al concorso di Varna e qui presentato da Vladimir Vassiliev).

Una gioia immensa quella di Antonio De Rosa condivisa con amici e familiari

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/antonio-de-rosa-riceve-premio-positano-leonide-massine/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *