Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 24 Apr, 2016 in Bar dello Sport, Prima Pagina | 0 Commenti

Arriva la salvezza, ma quanta fatica

Arriva la salvezza, ma quanta fatica

Arriva la salvezza, ma quanta fatica!

Di Jacopo Petruccione

Contro il fanalino di coda Lupa Castelli, già retrocesso, fatica non poco la troupe di Zavettieri ma riesce a rimontare ed a portare a casa una vittoria che significa salvezza matematica.
Davanti a sempre pochi spettatori, i gialloble vanno subito in vantaggio con Nicastro abile di testa a sfruttare un cross dalla sinistra.
Sembra che la JuveStabia giochi in scioltezza ma i romani pareggiano con Prutsch al 13′ e, dopo cinque minuti, tra lo stupore generale, passano addirittura in vantaggio con Morbidelli.
Vespe sotto di un gol e piovono i primi fischi dalla tribuna coperta.
Ci prova in più occasioni ma la Lupa Castelli con un agonismo invidiabile e che fa tanto onore per una retrocessa, riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio.
Nel secondo tempo il leit motiv non cambia con le vespe che cercano la rimonta e la Lupa pronta nel contropiede.
Al 23′ però finalmente arriva il pareggio con Obodo in area che trafigge il portiere avversario.
Passano sei minuti e le vespe passano i vantaggio con Diop.
Esplode il Menti che tira un sospiro di sollievo e che intravede l’aritmetica salvezza.
A chiuder i conti ci pensa il solito gioiello di casa, uno dei pochi in questa stagione ad esser affidabile con costanza: Nicastro che con un tiro forte sul primo palo porta definitivamante il punteggio sul 4-2.
Rimonta completata e squadra che festeggia, inspiegabilmente senza Contessa, sotto la Curva Sud, che anche oggi ha incitato 90′ i proprio beniamini.
C’è da mettere alle spalle una stagione anonima e con mille difficoltà.
Ora la “palla” passa principalmente all’Amministrazione Comunale per la questione stadio.
Altrimenti il futuro da costruire è più buio del previsto.

 

 

 

IMG_3873

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/arriva-la-salvezza/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *