Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 4 Apr, 2017 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

“Il bando fatto dalla Sint e ‘ uno schiaffo alla città e al termalismo “

“Il bando fatto dalla Sint e ‘ uno schiaffo alla città e al termalismo “

 
“Il bando fatto dalla Sint e ‘ uno schiaffo alla città e al termalismo ” .
Le opposizioni criticano il bando su Terme di Stabia e annunciano un incontro con lavoratori e forze sociali
Castellammare di Stabia-
“Il bando fatto dalla Sint e ‘ uno schiaffo alla città e al termalismo ” .
Non usano mezzi termini le opposizioni presenti in Consiglio Comunale per definire la manifestazione d’interesse indetta dall’amministratore unico della Sint, Biagio Vanacore. “Si continua senza un progetto e senza una linea chiara . Quel bando – denunciano le forze di opposizione- ed ogni ulteriore azione tesa alla vendita di parti del complesso immobiliare termale, inteso come un insieme di beni con destinazioni urbanistiche diverse ma con l’unica finalità di sostenere e favorire il disegno strategico che ruota intorno alle Terme ed attività collaterali rappresenta una pietra tombale sul termalismo in città . Ci aspettiamo , ora ,un atto di responsabilità seria che per noi vuol dire il ritiro di un bando che non ha nulla di trasparente. Un provvedimento senza testa ne coda . Frutto di una visione dove a farla da sovrana sono confusione e incertezza. Le stesse che stanno caratterizzando tutta la questione termalismo in città . Il Bando, infatti , prevede che chi vorrà gestire il parco idropinico delle Nuove Terme per i prossimi tre anni dovrà garantire servizi di «caffetteria e ristorazione; turistico e ludico; promozione del sito come location per eventi anche non culturali; informazione e assistenza». Nelle prossime ore – concludono le opposizioni- ci incontreremo per convocare ad horas un incontro con lavoratori e le forze sociali “

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/bando-dalla-sint-uno-schiaffo-alla-citta-al-termalismo/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *