Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 5 Apr, 2016 in Prima Pagina | 0 Commenti

Basilicata, Noe indagano su petrolio e tumori

Basilicata, Noe indagano su petrolio e tumori

Carabinieri del Noe hanno acquisito migliaia di cartelle cliniche negli ospedali lucani per verificare le patologie presenti in regione, tra cui anche quelle relative ai tumori, nell’ambito del filone d’inchiesta della Procura di Potenza sulle attività di smaltimento dei rifiuti prodotti dal Centro Oli dell’Eni. A Potenza è anche in corso una perizia specifica, condotta in contradditorio tra le parti. I rilievi, per quanto riguarda la parte relativa alle attività del Centro oli di Viggiano (Potenza), stanno proseguendo in tutta la Basilicata con indagini epidemiologiche anche sui “bioindicatori”, ovvero su indicatori utili a dimostrare i possibili livelli di inquinamento sulle produzioni agricole locali e sugli allevamenti. Mentre infuria lo scontro politico sulle conseguenze dell’inchiesta sul petrolio in Basilicata, il Tribunale di Potenza ha emesso già una sentenza di condanna a pene detentive per alcuni ex dirigenti della Total. Il verdetto apre una finestra su una storia che ormai può essere definita tormentata, quella del centro oli che la compagnia francese sta realizzando a “Tempa Rossa”, fra Corleto Perticara e Gorgoglione.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/basilicata-noe-indagano-petrolio-tumori/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *