Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 12 Feb, 2016 in Prima Pagina | 0 Commenti

Caiazzo a Napoli Spia sui seggi per le primarie qualcosa non quadra

Caiazzo a Napoli Spia sui seggi per le primarie qualcosa non quadra

Un post su facebook  e una lettera al sito napoletano “Napoli Spia” , Michele Caiazzo pone l’interrogativo “Dove Sta il seggio?” “Il comitato milanese (PD e alleati) – si legge nella lettera inviata da Michele Caiazzo al sito Napolispia” ha, saggiamente e di comune accordo, deciso di allestire 150 seggi, con lo scopo evidente di agevolare la partecipazione degli elettori ad un momento decisionale fondamentale per la città. Al principio politico, coerentemente democratico, i milanesi hanno fatto seguire un ragionamento logico che ha portato al numero dei seggi. Milano conta circa 1.251.000 abitanti e circa 975.160 iscritti nelle liste elettorali. Quindi è stato previsto un seggio ogni 6500 elettori circa. A maggior ragione a Napoli, dove c’è un astensionismo elettorale altissimo, andrebbe applicato il principio di agevolare una larga partecipazione e di consentirlo mediante la predisposizione di un numero adeguato di seggi. Napoli conta circa 980.000 abitanti e circa 788.000 iscritti nelle liste elettorali. Se, saggiamente, si applicasse a Napoli lo stesso criterio di Milano (un seggio ogni 6500 elettori) dovrebbero essere previsti per le primarie napoletane, non i 50/60 di cui si parla, ma 121 seggi. Non dico che bisogna per forza fare uguale o copiare ciò che hanno fatto a Milano. Ci mancherebbe. A Napoli si può fare anche meglio. A patto di non credere che le primarie siano un appuntamento clandestino e aprendosi con fiducia al coinvolgimento di quanti più elettori possibile. Una grande partecipazione alle primarie, in questi tempi difficili per la politica, farebbe bene a tutti e non sarebbe una cosa disdicevole.”

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/caiazzo-a-napoli-spia-sui-seggi-per-le-primarie-qualcosa-non-quadra/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *