Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 14 Feb, 2016 in Qui Castellammare | 0 Commenti

Casertana -Juve Stabia

Casertana -Juve Stabia

Un buon pari per ricominciare.

Di Jacopo Petruccione

Finisce 1-1 il derby al Pinto di Caserta tra i falchetti e le vespe.

Quello che è l’ennesimo pari può rappresentare la piccola svolta in positivo in casa gialloble’.
Raccogliere un buon punto, frutto di una discreta reazione al gol subito, in casa della vice capolista deve dare fiducia ad un’ambiente che, come sempre nei momenti difficili accade, si è ricompattato per mirar dritto all’obiettivo imposto dalla necessità: la salvezza.
Ed ecco che il gol di Diop di oggi può significare tanto, lasciando stare le infruttuose voci su un probabile esonero di Zavettieri e sul futuro.
Ritornando alla partita, la JuveStabia si presenta con la novità Russo tra i pali, reduce da un lungo stop, e con Navràtil al fianco di Polak.
Completano la difesa Cancellotti e Romeo.
A centrocampo, Obodo viene affiancato da Maiorano, in netta crescita, con Lisi largo a destra ed a sinistra Contessa.
In attacco Del Sante e Nicastro, con Diop che parte dalla panchina.
La Casertana, reduce dal sorpasso in vetta ad opera del Foggia, si presenta con un duo d’attacco formato da Giannone e De Angelis, con Alfageme e Jefferson che partono esclusi dall’undici di partenza.
Primo tempo con ritmi bassi.
Ci prova Del Sante al 22′ con poca fortuna.
Più pericolosa la Casertana con un tiro di Giannone al 26′.
Si chiude un primo tempo con un possesso palla sterile dei padroni di casa ed una JuveStabia timida ma accorta.
Dagli spogliatoi esce, però, una Casertana più viva, alla ricerca spasmodica del vantaggio.
Ci prova De Angelis al 2′ e Giannone al 3′ ma Russo in entrambe le occasioni si supera.
A furia di spingere, però, il gol arriva con Bonifazi, bravo a superare il portiere avversario.
Passa poco e viene il momento di Diop, che prende il posto di Lisi.
Ed è proprio lui a regalare il pareggio, su un perfetto lancio di Maiorano, bravo a districarsi dalla marcatura di due difensori e a metter il pallone alle spalle di Gragnaniello.
La partita si riapre e potrebbe arrivare il vantaggio sia da una parte che dall’altra.
Infatti ci riprovano prima per le vespe Diop e Del Sante, con quest’ultimo che spreca una buona occasione, e poi Alfageme e Tito per la Casertana.
Finisce in parità, dopo tre minuti di recupero.
Un pari importante per la banda Zavettieri, chiamata ora a centrare la vittoria al Menti sabato prossimo con il Martina.
Ci sono buoni spunti da dove ripartire.
Una tifoseria che anche oggi ha mostrato attaccamento alla squadra, presente in buon numero al Pinto, ed una buona reazione della squadra su un terreno quest’anno difficile.
C’è da raggiungere la salvezza il prima possibile, con una squadra in difficoltà ed una Società che “combatte” con i bassi introiti, ed aver un’ambiente ritrovatosi unito per l’amore verso i colori può rivelarsi decisivo.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/casertana-juve-stabia/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *