Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 22 Dic, 2015 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 1 Commento

C’era una volta una città …

C’era una volta una città …

Di Angela Longobardi 

C’era… c’è … ci sarà .. (pensando alla mia città, Castellammare di Stabia)

C’era una volta una città con il mare e la montagna.
C’era una volta una città con le colline e un fiume.
C’era una volta una città gloriosa ed operaia.
C’era una volta una città con i “forestieri” e le Terme.
C’era una volta una città dove c’era la politica .
C’era una volta una città attenta e solidale .
C’era una volta città di scugnizzi che diventavano talenti
C’era una volta una città di artisti, poeti, geni e naviganti
C’era una volta una città….
C’è ora una città triste e spenta
C’è ora una città violenta , sporca e brutta.
C’è ora una città disicantata e piena di cancelli.
C’è una città che non vede il mare.
C’è una città dove si sbriciola la montagna
C’è ora una città di cattedrali nel deserto alcune vuote altre distrutte altre in cui abusivamente vietano di entrare
C’è ora una città di bulli senza onore
C’è ora una città che fatica a sognare
Ci sarà una città di sorrisi di bambini , di bellezze che ritornano a splendere, di mare, di colline, di fiori , di turisti che passeggiano , di operai che lavorano, di negozi che non chiudono, di ospedali dove non si muore per errore, solo se tutti inizieremo a crederci.

‘’You may say I’m a reame . But I’m not the only one .I hope someday you’ll join us’’

cmareparticolarelarticolonline

(le foto sono di Luca Longobardi)

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/cera-una-volta-una-citta/

1 Commento

  1. Com’ è triste condividere i sentimenti ed il ricordo nostalgico di un tempo che fu.
    Per il futuro ci sarà da restituire non solo tutto ciò che l’incuria ha distrutto,ma soprattutto la storia.

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *