Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 8 Mag, 2016 in Qui Castellammare | 0 Commenti

Cimmino: “No a muro contro muro, insieme ai cittadini siamo in grado di cambiare le cose”

Cimmino: “No a muro contro muro, insieme ai cittadini siamo in grado di cambiare le cose”

”Non fidatevi di chi urla, ragionate con noi, attaccateci e ascoltate le risposte. La nostra porta è sempre aperta”. Sono le parole di Gaetano Cimmino nella sua prima domenica da candidato a sindaco per il centro destra alle amministrative di giugno. “Invitiamo i cittadini a non fare muro contro muro. La nostra porta è sempre aperta: parlate e ragionate con noi, rilanciamo assieme la città”. “Sin dalle prime ore di questa campagna elettorale – ha detto il candidato primo cittadino – abbiamo avuto riscontri molto positivi, nonostante il clima di sfiducia generale che è pesantissimo e palpabile. Proprio per questo voglio dire a tutti – ha continuato Cimmino – di non fidarsi troppo di chi urla, di chi fa promesse assurde dimenticando il passato e dimenticando di aver avuto troppe occasioni di cambiare le cose e non lo ha fatto. Ascoltate, invece, le nostre proposte, parlate, suggerite, ragionate con noi. Attaccateci ed ascoltate le risposte. Queste elezioni rappresentano un’opportunità troppo importante per non votare o, ancora peggio, per scegliere in maniera sbagliata. Decidete per noi che abbiamo elaborato un ottimo programma, per noi che abbiamo candidati competenti che sanno di cosa parlano, a differenza di molti altri. Scegliete noi che siamo in grado di cambiare le cose. Leggete le nostre liste, informatevi sui nostri candidati e solo dopo decidete cosa fare. Ripeto: la nostra porta è sempre aperta. Da soli, con cittadini e politici lontani gli uni dagli altri, non ce la faremo a rinascere. Insieme possiamo combattere”.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/cimmino-no-muro-muro-insieme-ai-cittadini-grado-cambiare-le-cose/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *