Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 7 Giu, 2018 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

Con noi Castellammare entra nel futuro

Con noi Castellammare entra nel futuro

Con noi Castellammare entra nel futuro

Intervista a Massimo De Angelis

Massimo de Angelis, candidato sindaco per il Partito Democratico e quattro liste civiche. Perché è in campo?

“Ho deciso di candidarmi perché convinto di poter dare un contributo concreto alla costruzione di un futuro concreto per la mia città. La politica è sempre stata una passione forte nella mia vita e poter servire la mia comunità sarebbe un vero e proprio onore per me. Attorno alla mia figure si è aggregata una coalizione forte e unita, fatta di soggetti che hanno trovato il coraggio di superare le logiche di parte per dare vita ad un percorso politico che abbia un solo obiettivo, quello di dare dignità, decoro, normalità e futuro a Castellammare”.

Si sente parlare molto di Turismo a Castellammare e poco di Cultura. Secondo lei può esserci un nesso tra Turismo e Cultura?

“C’è un nesso tra le due cose perché senza cultura non può esistere turismo. Con la nostra coalizione vogliamo fare di Castellammare di Stabia una città turistica vera, in linea con le altre città europee, capace di sfruttare le sue potenzialità non solo naturalistiche, geografiche e paesaggistiche ma soprattutto culturali. Dobbiamo essere capaci di fare della nostra cultura un attrattore turistico reale, che può e deve partire dal patrimonio archeologico che abbiamo sul nostro territorio e che deve essere promosso e reso fruibile. Attraverso il Grande Progetto Pompei abbiamo la straordinaria occasione di valorizzare il nostro tesoro, non possiamo permetterci di perdere quest’opportunità per promuovere ed inserire nel circuito archeologico più importante del mondo la nostra città. Il punto fondamentale è creare un sistema integrato che proietti lo sviluppo del nostro territorio oltre i confini della nostra città: Stabia, Pompei, Ercolano, Oplonti sono, insieme, quattro server di un unico cluster per uno sviluppo integrato. Ripristiniamo la dignità dei nostri tesori archeologi pensando alla Castellammare del futuro”.

Camorra e Politica. Quali sono le misure concrete attraverso le quali garantire che la Camorra resti fuori da Palazzo Farnese?

“L’ho detto più volte e lo ripeto anche qui oggi a gran voce: I VOTI DELLA CAMORRA NON LI VOGLIAMO! La camorra è reale e, come in tante altre città, è presente anche sul nostro territorio. La malavita organizzata è radicata in molti quartieri della città, dispone di ingenti ricchezze e quindi è capace di orientare ceti professionali e produttivi. La camorra purtroppo vota e elegge, cercando in tutti i modi di condizionare l’azione di governo, che sia esso di sinistra, di destra o dei grillini. Noi quei voti non li vogliamo e lo diciamo con tutta la nostra forza. Con noi Palazzo Farnese sarà una casa di vetro, tutti gli atti amministrativi dovranno essere inviati in maniera preventiva all’Anac di Cantone per un vaglio di trasparenza e correttezza”.

Composizione della Giunta, il vero primo ostacolo per chi diventa sindaco. Sarà politica o tecnica?

“ Costruirò una squadra chiedendo alle forze con cui ho composto la coalizione di fornirmi non dei nomi ma delle professionalità, dei profili alti che possano portare giunta competenze e risorse culturali utili a costruire la Castellammare del futuro. Voglio mettere insieme una squadra che superi l’insopportabile dicotomia tra tecnica e politica, servono persone preparate che sono spinte dalla passione e soprattutto dall’amore per Castellammare”.

Perché gli stabiesi dovrebbero votarla. Ci faccia un appello.

“Voglio partire da chi ha deciso di astenersi. Non lo fate, non lasciate che gli altri scelgano per voi. Mi rendo conto che spesso la sfiducia può prevalere, che la mancanza di certezze e di stabilità può scoraggiare molti, ma non bisogna mai rassegnarsi. Non cedete alla rassegnazione, informatevi, impegnatevi ed esprimete il vostro voto con coscienza. In una democrazia il voto è l’unico vero modo per cambiare le cose. Per questo, per cambiare Castellammare, per creare concrete occasioni di lavoro per i giovani, per sviluppare le nostre potenzialità per rendere la nostra città finalmente moderna ed europea vi chiedo di votare la nostra coalizione, l’unica che si è unita attorno ad un progetto e non attorno ad interessi personali o di parte. Con noi Castellammare entra nel futuro”.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/con-noi-castellammare-entra-nel-futuro/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *