Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 19 Mar, 2016 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

Il Daspo ad un ex presidente

Il Daspo ad un ex presidente

Il Daspo ad un ex Presidente.
Allora il problema sono ancora gli Ultras?

Di Jacopo Petruccione

 

Dopo l’episodio increscioso e del tutto inusuale dell’invasione di campo dell’azionista di maggioranza della Casertana, Giovanni Lombardi, nel match interno con il Cosenza, arriva l’irrogazione del Daspo dal Questore.
Naturalmente si è arrivati a ciò, a distanza di più di venti giorni dal “misfatto”, seguendo la procedura ordinaria e non d’urgenza, vista la non gravità appurata.
Ma comunque lascia interdetti un provvedimento del genere che ci porta ad una riflessione più profonda da effettuare.
Ricordiamoci che l’ex presidente in questione entrò in campo dopo il gol degli ospiti, esortando il proprio capitano nell’abbandonare anzitempo il campo con il resto della squadra per protesta ad alcune decisioni arbitrali discutibili.
Oggi quindi arriva la sanzione suddetta perché si “scopre” che Lombardi, non essendo tesserato, non poteva stare nella pista d’atletica a seguire la partita.Pertanto per un anno non potrà assistere a manifestazioni sportive e ancor peggio dovrà recarsi in Questura prima delle gare della Casertana.
A tale provvedimento, Lombardi può presentare ricorso al Tar per richiederne la sospensione o l’annullamento dello stesso.
La domanda viene spontanea : se non si fosse verificata alcuna invasione, chi avrebbe controllato ?
Ecco perché la riflessione è più profonda da fare, questo è l’ennesima dimostrazione di una Lega Pro allo sbando, senza controlli e controllori.
Nel frattempo si vedono continui divieti alle trasferte dei tifosi, in barba al principio dell’istituzione della “tessera del tifoso”, e segno intangibile della mancanza di capacità di poter garantire un servizio d’ordine efficiente per manifestazioni sportive.
Per quanto riguarda il calcio, spettera’ a Gravina, neo presidente di Lega, prendere le decisioni opportune per riportare ordine nei campionati.
Anche perché addossare sempre le colpe solo ed esclusivamente agli Ultras, che tra l’altro sono il cuore degli stadi, non convince nessuno ed oramai indigna quasi tutti.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/daspo-ad-un-ex-presidente/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *