Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 29 Lug, 2016 in Cultura, Prima Pagina | 0 Commenti

Faito doc festival lunedì taglio del nastro

Faito doc festival lunedì taglio del nastro

Taglio del nastro lunedì 1 Agosto per la IX edizione del Faito Doc Festival. Ancora una volta per una settimana , fino al 7 agosto, il gigante verde sarà protagonista della manifestazione fra il cielo e la terra con il mare di fronte, in uno scenario da sogno pensato e organizzato come impresa culturale. La kermesse dedicata al cinema documentario quest’anno raccoglierà lungometraggi e cortometraggi dedicati al tema del ‘’Ritorno’’. Tanti gli eventi legati al Festival presentati, oggi , nel corso di una Conferenza Stampa svoltasi presso l’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo di Castellammare. A fare gli onori di casa il Coordinatore dell’Azienda Osvaldo Conte “Questa è una delle ultime conferenze stampa che si svolgeranno in questa sede storica che promuove il territorio dal 1926’’ , infatti a seguito dell’entrata in vigore delle nuove normative le Aziende di Cura e Soggiorno andranno in pensione . “Abbiamo accolto positivamente –prosegue Conte- l’invito degli organizzatori del Faito Doc Festival e della Presidente della Pro Loco Stabia for you , Marika De Rosa, ad ospitare questo evento’’ . Un evento che Conte si augura sia ‘’superiore alle aspettative’’. Film, musica, natura, passione quella che ci mettono da nove anni a questa parte gli organizzatori e i tanti volontari che si occupano della buona riuscita del Festival . ‘’Anno dopo anno – commenta l’assessore con delega al Faito del comune di Vico Equense , Laura Del Pezzo, questo Festival internazionale rende vivo e ripopola il Faito di arti, culture, tradizioni e lingue, tanto lontane e così diverse ma per qualche giorno così vicine e riunite per far rinascere, tutti insieme, la nostra montagna sul mare’’. ‘’Ho partecipato – dichiara il consigliere regionale , Alfonso Longobardi, Vicepresidente Commissione Bilancio- con grande piacere alla presentazione del ‘Faito Doc Festival’. Si tratta di una iniziativa molto importante che ha come location il Monte Faito e contribuisce a valorizzarne i fantastici sentieri, la natura incontaminata, le aree pubbliche dove passeggiare e da scoprire. Come Regione Campania siamo al fianco di questi eventi che non sono iniziative-spot ma vere manifestazioni di cultura, di svago e di scoperta di siti unici al mondo e che tutti ci invidiano. Il Faito è tra le priorità del nostro programma politico-istituzionale e la riapertura della funivia, che già sta attirando migliaia di turisti, non è stata che la prima tappa per rivivere e valorizzare la montagna. Proprio in quest’ottica iniziative come il Doc Festival sono un ulteriore tassello importante per attirare visitatori e proiettate attraverso musica, film e cultura la bellezza e il fascino del Faito in tutta Italia e nel mondo. Complimenti agli organizzatori, in particolare Marika De Rosa, le Associazioni promotrici e i volontari di un importante evento che non a caso ha il sostegno anche del Comune di Vico Equense e di Castellammare di Stabia’’ . Una manifestazione cresciuta anno dopo anno A scegliere i vincitori dell’edizione 2016 saranno come ricordato dalla direttrice artistica del Festival Nathalie Rossetti saranno CINTIA GIL(co-direttrice del Festival Internazionale Doclisboa), JOËLLE KARTESZ (Documentarista e Co-direttrice del Festival Internazionale Planète Honnête) OLIVIER SMOLDERS (docente all’INSAS, scuola di cinema di Bruxelles) LORENZO CIOFFI (Regista e produttore),HUGUES LE PAIGE (giornalista, regista, documentarista). Una trentina circa tra lungometraggi e cortometraggi i documentari che saranno proiettati alla luce delle stelle , nel suggestivo scenario del Monte Faito. Tra i film che si sfideranno per ricevere l’ambito Faggio d’Oro opera dell’artista francese Christian Courtois, noto a tutti con il diminutivo di Cricou, ‘’ A FAMILY AFFAIR’’, “DE LOLA A LAILA ‘’ , “ UN PAESE DI CALABRIA ‘’ , ‘’ IMAGINE WAKING UP TOMORROW AND THE MUSIC DOESN’T EXIST ANYMORE’’ , “1982’’, “ It’s my road’’, ‘’One million steps’’ , ‘’Love ‘’ , ‘’Letter fron an imaginary man ‘’ . Durante la 9° edizione del Faito DOC festival si svolgerà il Workshop Corto in Funivia – Lezioni radiofoniche e audio visive a cura di Marcello Anselmo e Luca Rossomando. Come raccontare la memoria della Funivia attraverso il suono e le immagini, un viaggio di otto minuti tra cielo e terra, tra mare e montagna. Ad aprire il festival sarà la proiezione dell’opera di David Grieco , “LA MACCHINAZIONE’’ con Massimo Ranieri . Il film racconta gli ultimi mesi di vita de grande Pier Paolo Pasolini e cerca di fare luce sulla sua tragica morte, dagli antefatti ai presunti colpevoli, passando per la lavorazione del film Salò o le 120 giornate di Sodoma e del libro Petrolio. “Il nostro festival – sottolinea l’altro Direttore Artistico Turi Finocchiaro- da molto spazio ai registi’’. Un festival il Faito Doc che coinvolge ed emoziona che promuove come ribadito dalla coordinatrice Marika De Rosa “l’ospitalità diffusa e che diventa opportunità di scambio e di rilancio turistico, culturale e sociale’’. Tra i partner di questa edizione la Pro Loco di Vico Equense, la Pro Loco Stabia for You l’associazione Ars Nea i volontari dell’associazione Gli amici della Filangieri, Radio Asharam, media partner ufficiale del Festival, e Ciclofficina Popolare Raffaele Viviani e Meeting del vino Campano. Per chi volesse consultare il programma il Faito Doc ha una pagina social https://www.facebook.com/faitodocfest dove essere aggiornati , in tempo reale , sugli eventi in programma giorno per giorno. Tra gli appuntamenti da non perdere il concerto del 4 Agosto alle ore 21 e 30 degli ISCALAI . Tre musicisti che mescolano le loro voci e composizioni, in ‪‎francese‬ e spagnolo. Gli Iscalai sono: Pati Trejo, Pierre André e Gaspard Giersé. Attesa anche per le performance il 2 e il 5 Agosto di Marije Nie è una danzatrice, improvvisatrice e percussionista con i piedi. Per chi volesse raggiungere il Faito da Castellammare con la Funivia gli orari sono i seguenti 9.35 – 9.50 – 10.05 – 10.35 – 11.05 – 11.35 – 12.05 – 12.35 – 13.05 – 13.35 – 14.05 – 14.25 – 14.45 – 15.05 – 15.35 – 15.55 – 16.15 – 16.25- 16.45 – 17.05 – 17.25 – 17.45 – 18.05 – 18.25 . Fatta eccezione solo ed esclusivamente per il giorno 3 Agosto quando l’ultima corsa sarà alle 23 . Per chi volesse raggiungere Faito da Vico Equense con i bus dell’Eav gli orari da Vico a Faito sono 7,00- 9,40- 13,40- 16,05, 19,30 Da Faito a Vico 7,45- 10 , 25, – 14,25- 16,50- 20,15. Grazie alla collaborazione fattiva dell’Azienda di Cura e Soggiorno di Castellammare e del coordinatore Osvaldo Conte da Castellammare per Faito è disponibile un servizio di navette taxi .

programma faito doc

programma faito doc

a2

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/faito-doc-festival-lunedi-taglio-del-nastro/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *