Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 10 Gen, 2016 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

Gli spettri delle suorine

Gli spettri delle suorine

Luci che si accendono all’improvviso così come le radio. Fenomeni o coincidenze difficili da credere per gli scettici ma che per altri , invece, hanno una provenienza certa : gli spettri delle suorine. A Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, tutti conoscono la storia del fantasma della dama del castello in via Panoramica , pochi, invece, conoscono la leggenda degli spettri delle suorine. Risate sommesse e vociare confuso. Suoni strani tra le scale, presenze che si aggirano nelle  stanze, ombre dietro le finestre , fruscii, lamenti flebili che si perdono della notte ma non si sa da dove arrivino. Addirittura c’è chi racconta che durante la notte si  si sentono strilla, rumori di catene e cantilene che terrorizzano chiunque. Storie, racconti, o verità? Un dato certo è che  sono in molti ad aver preso “casa” in quell’edificio al centro della città, e a pochi passi dalla Villa Comunale e ad averla poi lasciata dopo breve tempo. Il motivo si dice che in alcune stanze si avverta una strana forza che impedisce a chiunque di svolgervi qualsiasi attività. Alcuni non sanno darsi una spiegazione di questi strani fenomeni altri li bollano semplicemente come storie da creduloni.  Altri, invece, spiegano queste presenze con il fatto che un tempo li sorgeva un convento e con tutta probabilità quelli che si fanno vedere ogni tanto sono gli “spettri delle suorine”. Fantasmi, spettri, o meno,  sta di fatto che metà ala del palazzo, in oggetto, è sfitta e chi ci abita sorridendo ammette di sentire presenze particolari e talvolta dispettose.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/gli-spettri-delle-suorine/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *