Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 7 Ott, 2016 in Quarta pagina | 0 Commenti

Il rischio di giocare a porte chiuse

Il rischio di giocare a porte chiuse

di Jacopo Petruccione

Arriva oggi, a due giorni dal match di domenica sera al Granillo tra le vespe e gli amaranto, il comunicato della Società “Reggina 1914”.
Ancora una volta, le inadempienze dei Comuni, quasi sempre in difficoltà nella gestione degli impianti comunali, possono infliggere un colpo ad una giornata di sport.
Una doccia fredda sia per i tifosi di casa, soprattutto gli abbonati che vedono penalizzarsi un proprio diritto acquisito in anticipo, sia per i tifosi gialloble, pronti, come sempre, a seguire i ragazzi di Fontana in Calabria.
Negligenze che portano a situazioni assurde, che poco hanno di calcio professionistico.

Di seguito riportiamo il comunicato:

“La Reggina 1914 comunica che allo stato attule, gli organi competenti non hanno ancora dato l’autorizzazione per l’apertura della prevendita per la gara tra Reggina e Juve Stabia prevista per domenica 9 ottobre alle ore 20.30 allo stadio “Oreste Granillo”. Ricevute le autorizzazioni necessarie, sarà premura della società amaranto comunicare immediatamente l’apertura della vendita.”

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/il-rischio-di-giocare/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *