Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 11 Ott, 2016 in Bar dello Sport, Quarta pagina | 0 Commenti

Il vizio di Auteri

Il vizio di Auteri

Il vizio di Auteri

Di Jacopo Petruccione
Brutta polemica con il mister del Siracusa Sottil, al fischio finale del match di ieri con la vittoria degli aretusei nei confronti del “suo” Matera.
Vulcanico e particolare allenatore, Gaetano Auteri, esperto della Lega Pro, spesso si è “prestato” ad episodi che hanno scatenato non poche polemiche, nel corso degli anni e ci è ricascato ieri.

Allenatore competente e vincente, reduce da due promozioni in B a Nocera e Benevento, con un carattere che lascia spesso a desiderare.

Ricordiamo, con breve memoria, la polemica a distanza con il Presidente Fares del Foggia, oltre quelle ripetute con De Zerbi, in merito alle accuse sul conflitto di interessi dell’ex patron della Casertana, Lombardi, con il Benevento, in lotta per la B.

Ma passiamo ai fatti di ieri.

Minuti finali con Matera all’arrembaggio, il Siracusa cerca ed ottiene la sua prima vittoria in Lega Pro.

Al triplice fischio, Strambelli, attaccante materano, deluso dal risultato, si avvicina alla panchina siciliana e, a detta di Sottil nell’intervista rilasciata a Goalsicilia.com, dice: “Tanto retrocedi…pezzo di m….”

Parole forti che, però, con saggia disillusione, è notorio che possano volare in campo, con l’adrenalina a mille e scaricando le tensione della gara.

Ciò che risulta singolare è l’atteggiamento di Auteri che invita, con i suoi modi tutt’altro che garbati, ad allontanare il “collega” dai suoi calciatori.

L’ennesima caduta di stile di un personaggio che troppo spesso oltrepassa i limiti.

Un personaggio che, per sua “sfortuna”, riesce, ovunque sia, ad alzare polveroni su se stesso e sull’ambiente in cui opera.

C’è poco da dire però, l’ambiente in cui opera di volta in volta, per un caso del destino, non lo ha aiutato di certo.

Clima rovente a Nocera con il Presidente Gambardella arrestato per stipendi in nero, idem a Matera con Columella indagato per usura, polemiche, infine, anche a Benevento con sospetti paventati sul conflitto di interesse di Lombardi.

È vero, dove c’è lui ci sono accuse, sospetti e polemiche, ma è anche vero che, spesso, dove c’è lui c’è anche un bel calcio.

Ed allora che faccia parlare di più il rettangolo di gioco, perché, esperienza insegna e con tutto rispetto, delle sue “uscite” possiamo farne volentieri a meno.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/il-vizio-di-auteri/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *