Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 29 Nov, 2015 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

Juve Stabia un pari e tanto ottimismo

Juve Stabia un pari e tanto ottimismo

Finisce in parità il match del San Filippo tra il Messina e le vespe di Castellammare.

Di Jacopo Petruccione

La Juve Stabia si propone con il solito 4-4-2, con le varianti di Contessa in versione terzino basso al posto dell’indisponibile Liotti e Gatto esterno a sinistra di centrocampo.
Partita come un derby da ex per il portiere Polito, ex Catania, e Arcidiacono, catanese di nascita.
Il Messina, con l’ex Martinelli, parte nei primi minuti con veemenza, pur impegnando senza grandi preoccupazioni il numero uno stabiese con un tiro di Barraco.
Passano pochi minuti e mr. Zavettieri inverte gli esterni di centrocampo, portando Gatto a destra e Arcidiacono a sinistra.
Al 10′ proprio Gatto, nella versione esterno di destra, imbeccato da un cross di Romeo, gira poco a lato.
Il primo tempo prosegue senza grandi emozioni fino a quando, al 38′ , il Messina va vicino al gol con un colpo di testa di Burzigotti, da un calcio d’angolo di De Vito.
La risposta di Polito è superlativa che devia alla sua sinistra.
Pochi minuti dopo, quasi allo scadere del tempo di recupero della prima frazione di gioco, è la Juve Stabia che va vicina al gol da un cross di Contessa che trova pronto alla girata Nicastro ma Berardi mette in angolo.
Il secondo tempo comincia sulla falsa riga del primo, con il Messina subito pericoloso con Giorgione al 4’minuto.
Al 10′ Zavettieri mette dentro De Risio al posto di un Gatto stremato.
Seguono dieci minuti propositivi per gli stabiesi che vanno vicini al gol due volte, la prima con un colpo di testa di Obodo e poi con una conclusione troppo centrale del subentrato De Risio.
Negli ultimi venti minuti c’è da segnalare ben poco, con entrambe le squadre stanche che si accontentano del pareggio.
Spazio negli ultimi scarsi 10 minuti di gioco a Celin, subentrato al posto di un volenteroso ma ancor troppo poco decisivo Gomez.
Buon punto, tuttavia, degli uomini di Mister Zavettieri, raccolto nonostante i tanti infortuni e su un campo difficile.
Fa preoccupare, però, alla fine un dolore avvertito da Migliorini che lo ha costretto a star fuori dal campo per più di un minuto.
Speriamo che non sia l’ennesima tegola che si abbatte sulla squadra della Città delle Acque.
Ora sotto con il derby di sabato prossimo al Menti con l’Ischia, magari recuperando qualche elemento dall’infermeria.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/juve-stabia-un-pari-tanto-ottimismo/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *