Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 10 Apr, 2016 in Bar dello Sport | 0 Commenti

Una rimonta di rigore e la Juve Stabia va

Una rimonta di rigore e la Juve Stabia va

Una rimonta di rigore e la JuveStabia va

Di Jacopo Petruccione

Fondamentale vittoria in chiave salvezza delle vespe contro il Messina, capaci di rimontare l’iniziale svantaggio.

Dall’inferno si scappa via con due rigori.
Si, perché oggi in caso di sconfitta, o anche un pareggio, il discorso salvezza poteva incredibilmente complicarsi per gli uomini di Zavettieri.
La “strigliata” dei tifosi in settimana ha voluto proprio richiamare tutti all’attenzione in questo delicato fine stagione.
Il mister gialloble opta oggi per un 4-4-2 con Romeo al fianco di Polak e cancellotti e contessa sugli esterni.
Centrocampo che sopperisce l’assenza per squalifica di Obodo con Favasuli e Maiorano centrali e Lisi con Nicastro laterali.
Avanti formato dalla coppia Del Sante-Diop.
Parte male la JuveStabia.
Pronti, via il Messina passa con Scardina, abile con un diagonale a trafiggere il portiere stabiese.
Potrebbero pareggiare subito le vespe con un colpo di testa di Polak, che va sul palo interno.
Dal possibile gol del pareggio al possibile raddoppio.
Vagenin al 32′ va vicino al gol con un tiro che va a colpire il palo alla sinistra di Russo.
Piovono i primi fischi sul Menti, la posta in palio è troppo alta ma la Curva Sud, per tutta la partita, non farà mai mancare il supporto alla squadra.
Le vespe vanno in bambola e potrebbero capitolare con un tiro da fuori area, poco a lato.
Si apre il secondo tempo con la novità tra i siciliani di Burzigotti.
Al 55′ Del Sante si fa pericoloso ma il tiro viene respinto da Addario, subentrato a fine primo tempo all’infortunato Berardi.
Al 67′ viene ammonito Contessa, ancora una volta sottotono e sempre inspiegabilmente nervoso.
Al 72′ finalmente il pareggio su rigore finalmente concesso dal direttore di gara (nel primo tempo era stato negato un rigore che sembrava lampante) trasformato da Favasuli.
Il pareggio galvanizza il Menti e le Vespe che poco dopo per un fallo su Diop si ritrovano ad aver concesso un ulteriore rigore.
Si ripresenta Favasuli e porta in vantaggio le vespe che, tranne in in paio di occasioni, nel finale, riesce a gestire il vantaggio.
Vittoria importantissima, ci si sarebbe, in caso di sconfitta, ritrovati ad un punto dalla zona calda play out.
Ora sotto con Ischia e Lupa Castelli, il discorso salvezza è da chiudere il prima possibile.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/juve-stabia/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *