Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 13 Dic, 2015 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

JuveStabia, la reazione e i rimpianti

JuveStabia, la reazione e i rimpianti

La reazione di Rieti è la giusta risposta alle recenti critiche piovute su squadra e Società.

Di Jacopo Petruccione

Ripartire dal secondo tempo contro la Lupa Castelli per raggiungere quella maturità, finora tanto invocata. Non poteva essere la squadra impaurita e fragile del primo tempo la vera JuveStabia. Il modulo 4-3-1-2, utilizzato anche con l’Ischia, non ha dato enormi garanzie di solidità difensive.
Lo dimostrano sia i cinque gol nel derby, sia lo svantaggio e le difficoltà della prima frazione di gioco di ieri.
Zavettieri, dal canto suo, ha saputo dimostrare, ancora una volta, un’importante duttilità tattica, con una indovinata lettura della partita in corso.
Ieri, partendo con il 4-3-1-2, è passato ad un 3-4-3 negli ultimi venti minuti di gioco, inserendo prima Cancellotti esterno di destra e poi abbassando il match winner Nicastro, con l’ingresso di Celin. La trasferta vittoriosa di ieri in terra laziale ci restituisce una squadra che, continuando sulla scia della convinzione nei propri mezzi, può solo migliorare. I gialloblù devono scrollarsi di dosso tutto quanto di negativo sia accaduto in questa prima quasi metà di stagione. Solo così si può finalmente acquisire quell’identità, tanto utile per raggiungere obiettivi importanti.
La prossima giornata di campionato potrebbe restituire al mister Zavettieri “Spider” Ripa, dopo aver già ritrovato a partita in corso un Bombagi che può essere una delle armi in più del girone di ritorno delle vespe. Cancellotti ieri ha fatto bene e sembra recuperato mentre Celin si è confermato, con l’assist del pareggio, di poter diventare più che utile alla causa. Certo che, però, se la strada intrapresa è quella giusta, non si può evitare di aver rimpianti sui tanti, forse troppi, punti persi lungo la strada finora percorsa. Basterebbe a render l’idea già i quattro punti “persi” in extremis, tra le mura amiche, con Paganese ed Ischia. Ora si parlerebbe di una classifica della JuveStabia in piena zona play off. Ma si sa, con i “se” e con i “ma” non si va da nessuna parte, quindi meglio far parlare il campo. Allora sabato sera sotto con il Monopoli in casa.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/juvestabia-la-reazione-rimpianti/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *