Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 28 Gen, 2016 in Qui Castellammare | 0 Commenti

La maledizione del cronoprogramma

La maledizione del cronoprogramma

Ci sarebbe, secondo indiscrezioni circolate nelle ultime ore, ancora un “cronoprogramma” di mezzo a tenere fermi tra le altre cose i lavori in Villa Comunale nella città di Castellammare . Ufficialmente il cantiere  è fermo per  “la mancata firma di validazione dei progetti esecutivi” . Prende corpo, però, in città l’idea che la Villa Comunale possa restare un’eterna incompiuta. Cresce il malcontento e con esso il timore di dover trascorrere un’altra estate senza “villa”. In tanti  sui social, in molti, si chiedono perchè di “villa comunale” non si discuta più. Sono lontanissimi, i tempi, in cui ad ogni ora del giorno si postavano nei gruppi locali foto e rassicurazioni sull’andamento dei lavori. Un silenzio lungo mesi quello che avvolge il cantiere in Corso Garibaldi, sotto la lente d’ingrandimento, di diverse forze politiche, alcune promotrici anche di incontri pubblici. Intanto è visibile a tutti che il lungo tratto di Villa Comunale quello che si affaccia sull’arenile e ‘un cantiere la cui vista fa male agli stabiesi che si chiedono , passata l’euforia, dell’inaugurazione del primo tratto quando potranno riavere la propria Villa Comunale.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/la-maledizione-del-cronoprogramma/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *