Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 31 Mag, 2018 in Cultura | 0 Commenti

L’estate in sax di Ciro Serrapica

L’estate in sax di Ciro Serrapica

Sarà un estate sulle note quella che si appresta a vivere Ciro Serrapica. Non ancora diciottenne ma già conosciuto tra gli addetti ai lavori e non solo. Una passione quella del giovane sassofonista di Gragnano coltivata fin dalla tenera età. jazzista appassionato dei suoi strumenti e della musica vera. chi lo ha ascoltato nelle sue performance ne decanta la morbidezza ..la profonda dolcezza e anche la freschezza del suo modo di accarezzare i tasti in madreperla. Per lui parlano le tantissime manifestazioni jazzistiche a cui ha preso parte e le serate a tema . Ma non mancano le serate vip .

ultimamente si è esibito a Positano ad una festa blindata di un notissimo attore americano ma non è raro vederlo in costiera a matrimoni principeschi e a serate sulle prestigiose piscine del golfo . Un successo a tante stelle per Ciro Serrapica che resta però un ragazzo semplice. In partenza dalla sua terra e alla ricerca di nuovi stimoli, pronto a far sognare con le sue mille note romantiche. Come il giorno in cui lo abbiamo incontrato , nella splendida cornice di a Ravello , in attesa di esibirsi in una serata privata dove non mancano personaggi importanti del mondo dellamusica, del cinema, e dell’imprenditoria. Alle prese con gli esami , per Ciro poca vacanza solo qualche giorno perche’a Luglio – spiega – vado a Perugia per Umbia Jazz Clinic e poi in Umbria ho altri impegni che mi prenderanno tutta l’estate

Domanda quindi la tua, Ciro , sarà un estate umbra?

Risposta si questa estate saro’ a Perugia e ci restero’ un bel po perche’ho intenzione di studiare al conservatorio umbro e frequentare la Saint Louis a Roma dove cerchero’ di approfondire al massimo i miei studi e quella è la scuola migliore in Italia

Domanda Una passione per la musica e per i sassofoni. Quanti ne hai?

Risposta – ne ho 9.Mi piace cambiare e scoprire suoni diversi ottoni diversi e anche meccaniche complicate..quelle del passato erano veramente toste ma sono strumenti pieni di storia e cerco di immaginare che a suonarli prima di me ci siano stati neri americani di New Orleans..magari in un locale di quart’ ordine pieno di fumo e buio

Domanda Tra questi quale ti piace di piu

Risposta è come chiedere ad un padre quale ama di piu dei suoi figli, i miei strumenti sono tutti figli miei e mi danno soddisfazioni diverse in momenti diversi non potrei mai dire che uno è meglio dell altro. Ho un emozione particolare per il primo..il contralto che iniziai a suonare ed ero cosi piccolo da non arrivare con le dita ai tasti piu bassi e il collarino mi tagliava il collo perche’ il sax pesava troppo e per poter suonare usavo un imbracatura fatta fare artigianalmente.

Domanda chi è il tuo sassofonista preferito?

Risposta senza dubbi Charley Parker che è stato il primo ricordo che ho di questo strumento che mi è entrato da subito nella testa….e poi tanti altri come Sonny Rollins Gerald Albright ma piu di tutti quello del mio maestro Alfredo Intagliato..è a lui che devo tutto e anche se non ci vendiamo molto per i suoi e per i miei impegni scolastici resta la persona alla quale devo ogni singola nota che esce dal mio strumento….è con lui che ho iniziato a 8 anni a Gragnano alla scuola Mousike’e spero un giorno di poter avere l onore di suonare con lui. .Voglio studiare molto e cercare di migliorare piu possibile il mio modo di suonare.

Domanda Perche”piace cosi tanto il tuo modo di suonare?

Risposta questa è una bella domanda che spesso mi faccio anche io, ma posso dirti che solo guardando il video di una mia esibizione ho potuto notare che il pubblico mentre suonavo in quella bellissima serata d agosto era commosso..e guardando i loro volti in quella videocassetta amatoriale fatta per caso mi resi conto che moltissimi spettatori ascoltavano piangendo..questa cosa mi ha meravigliato molto perche’ dal palco con le luci questi particolari non si nota, ma è stata una bella scoperta. Un musicista come qualsiasi altro artista vuole emozionare.

Domanda si parla in giro di una tua collaborazione con un artista famosissimo puoi dirci di piu’?

Risposta Per adesso preferisco non parlare di questo sogno che forse si realizzera’, sono scaramantico e non vorrei dire niente per ora. Vi annuncio che però ad agosto insieme all’amico e grande pianista Augusto Cozzolino di Napoli avro’l onore di poter collaborare con il Maestro Maurizio Mastrini dal quale cerchero’ di imparare il piu possibile e rubare qualche segreto da questo grande professionista del pianoforte.

Domanda grazie ciro per averci concesso questi pochi minuti stai per salire sul palco e quindi ti lasciamo andare,e ti ringraziamo per la tua disponibilita’.

Risposta Grazie a voi

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/lestate-sax-ciro-serrapica/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *