Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 1 Ott, 2017 in Bar dello Sport | 0 Commenti

Lo Stabia c’è

Lo Stabia c’è

Lo Stabia c’è, seconda vittoria di fila.
Buona prestazione dei contro il Racing Fondi.
Di Jacopo Petruccione

Vince convincendo lo Stabia di Caserta e Ferrara, che supera la squadra laziale con il risultato di 2-0, grazie alle reti siglate da Allievi e Mastalli.
Lo Stabia parte con una difesa composta a quattro, davanti al solito sicuro ormai Branduardi, con Morero e Allievi centrali e sugli esterni Nava e Crialese.
Attacco formato da Berardi, Lisi Paponi sorretti da un centrocampo formato da Matute, Mastalli e Capece.
Subito pericolose le vespe con Paponi che, abile ad entrare in area, impegna il portiere avversario in una bella parata per deviare il tiro in angolo.
Ma passa poco ed ecco il semi pasticcio stabiese: Allievi si fa superare dal pallone ed atterra su Lazzari. L’arbitro concede il penalty che, però, il buon Branduardi devia in calcio d’angolo.
Gol “mangiato”, gol subìto, ecco la profezia del match che vede andare in vantaggio le vespe proprio con Allievi, bravo a farsi trovare pronto su corner perfetto di un ottimo Mastalli.
Dopo poco, lo stesso centrocampista ex scuola Milan, si rende protagonista di un ulteriore tiro a giro da un altro calcio d’angolo che impegna seriamente il numero uno laziale.
Le vespe insistono ancora con Paponi che cerca di sfruttare un cross in area con una deviazione con il tacchetto che trova poca fortuna.
IL seocndo tempo ricomincia con il leit-motiv del primo, con i gialloblè avanti alla ricerca del raddoppio.
Ci prova subito Mastalli con un tiro che finisce alto e, dopo poco, anche Paponi libero in area mette a terra di petto ma gira clamorosamente fuori da buona posizione.
Ma per aspettare il raddoppio si deve aspettare quasi la mezz’ora del secondo tempo, quando Mastalli, decisamente tra i migliori in campo, aumenta il vantaggio con un bel colpo di testa, sfruttando un cross del subentrato Strefezza.
Alla fine tra girandole di sostituzioni ed altro c’è poco da rilevare.
Spazio per Canotto, Viola, Strefezza e Simeri, ma ciò che conta sono i tre punti che si portano a casa, in attesa del turno infrasettimanale a Bisceglie, previsto per martedi prossimo.
Punti che ridanno una classifica da “poter vedere” e morale che serve ad una squadra in crescita.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/lo-stabia-ce/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *