Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 26 Mar, 2017 in Bar dello Sport, Prima Pagina | 0 Commenti

Lo Stabia si salva al 92′

Lo Stabia si salva al 92′

Lo Stabia si salva al 92′

Gli uomini di Carboni acciuffano il pari alla fine su penalty contro il Catanzaro.

Di Jacopo Petruccione

Le vespe partono bene e passano subito in vantaggio al primo attacco con Paponi che di sinistro perfeziona al meglio l’assist di Lisi.
Dopo nove minuti arriva il pari del Catanzaro con Sarao, grazie ad una disattenzione di Santacroce.
Al 30’ i gialloble recriminano per un atterramento in area di rigore di Lisi ma l’arbitro Capone, incerto in più riprese. lascia correre tra le proteste del pubblico stabiese.
Al 43′ il numero 1 delle vespe Russo salva momentaneamente il risultato sul colpo di testa di Prestia.
Ma poco prima del duplice fischio il Catanzaro passa in vantaggio, grazie al gol di Prestia con un colpo di testa su calcio d’angolo.
Il secondo tempo scorre via senza grandi emozioni e soprattutto con diverse interruzioni di gioco.
Le vespe non riescono ad esser incisive e il forcing e’ spesso frutto di confusione.
Al 59’ Liviero rileva Paponi.
Poco dopo ci prova Cutolo, spesso avulso dalla manovra gialloble, dalla distanza ma De Lucia blocca in due tempi.
Carboni inserisce Marotta e Manari ma solo al 92’ arriva il pari.
Cancellotti sfonda sulla destra e il suo cross impatta il braccio di Sabato.
Kanouté va sul dischetto e realizza il rigore.
Dopo il gol scoppia una rissa da saloon, per il gioco ostruzionistico dei calabresi e saltano i nervi alle vespe.
Ci rimette Liviero che viene espulso nel recupero ma il risultato non cambia e Carboni evita una sconfitta che poteva esser deleteria per il morale di una squadra ancora in fase di recupero.

 

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/lo-stabia-si-salva-al-92/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *