Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 18 Giu, 2016 in Prima Pagina | 0 Commenti

Maresca “Ecco la nostra proposta per i beni confiscati”

Maresca “Ecco la nostra proposta per i beni confiscati”

Il Pm Catello Maresca a Le Scuderie presenta il suo libro: “Ecco la nostra proposta per i beni confiscati”

Ercolano. “A capo dell’Agenzia per i beni confiscati serve un uomo forte, sul modello dell’Anac di Raffaele Cantone”. Lo ha detto il pm antimafia Catello Maresca, che ha presentato ad Ercolano – presso “Le Scuderie di Villa Favorita” in Corso Resina – il suo ultimo libro: “Male Capitale. La misera ricchezza del clan dei Casalesi”. Un racconto di fantasia, ma sempre lucido, che svela segreti e rituali dei più spietati clan della camorra. Nel racconto, il pm che provocò l’arresto del boss Michele Zagaria “Capastorta” si rivolge soprattutto agli studenti.

Il suo intervento tiene vivo il dibattito sulla necessità di una riforma complessiva della legge “Latorre”, definita dallo stesso Maresca “anacronistica, perché non assicura tempi brevi e interventi efficaci”. In Campania sono circa 15mila gli immobili sottratti alle mafie. “Valgono due milioni di euro ma non fruttano, perché la legge e l’Agenzia non funzionano” aveva già affermato il pm stavolta a Torre Annunziata, la città di “Villa Savastano” della prima fortunata fiction “Gomorra”.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/maresca-la-nostra-proposta-beni-confiscati/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *