Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 18 Mar, 2016 in Prima Pagina | 0 Commenti

Noi non ci stiamo allora come ora

Noi non ci stiamo allora come ora

Un congresso dei Giovani Democratici che non riesce a celebrarsi e finisce con un rinvio, tra contestazioni e urla. Un partito a livello locale che mette la testa sotto la sabbia pur di non affrontare le questioni. Due vicesegretari che pensano di governare il partito dettando linee che non vengono discusse. Una situazione quella all’interno dei democratici che, ogni giorno, diventa sempre più incandescente. Napoli e ciò che sta accadendo nel dopo primarie sono solo uno spaccato di una realtà molto più complessa dove a farla da padrona è l’autoreferenzialità del gruppo dirigente e lo scollamento del partito dalle singole realtà. Nelle sezioni dove ancora si discute c’è amarezza “Cio’ che sta accadendo oggi noi dicono nel circolo Pd di Pomigliano- l’avevamo previsto tre anni fa”. Nell’ottobre del 2013 nella città operaia con un documento , che sembra scritto oggi, i militanti del Pd  denunciavano , ripercorrendo gli ultimi anni di vita della federazione napoletana,  la militarizzazione delle componenti, la progressiva trasformazione del pluralismo in autoreferenzialità ed autoconservazione, dell’inclusione formale in esclusione di fatto. “Noi non ci stiamo” si intitolava quel documento in cui si annunciava il voto con scheda bianca al congresso provinciale che incoronò Venanzio Carpentieri a segretario provinciale . In quel documento emergeva  il venir fuori di un sistema che ostacolava il progresso e favorendo la conservazione. A distanza di tre anni e guardando a ciò che è accaduto sui territori con circoli commissariati ma lasciati in balia di se stessi, con sezioni storiche dove i capi corrente regionali si riuniscono in studi privati  per decidere alleanze e candidati a sindaco, quell’appello rimasto inascoltato,  è realtà.

Angela Longobardi

documento noi no ci stiamo

Il documento di denuncia “Noi non ci stiamo”  datato ottobre 2013

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/noi-non-ci-stiamo-allora-come-ora/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *