Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 24 Mag, 2018 in Quarta pagina | 0 Commenti

Periferie. Massimo de Angelis: «San Marco: fondamentale per la rinascita della città»

Periferie. Massimo de Angelis: «San Marco: fondamentale per la rinascita della città»

Periferie. Massimo de Angelis: «San Marco: fondamentale per la rinascita della città»

Realizzeremo il Ccn e daremo nuova vita a Villa Gabola con un presidio per giovani, arte e cultura

Continua l’impegno del candidato sindaco Massimo de Angelis che in questa campagna elettorale ha deciso di camminare nei luoghi della sua città per ascoltare e formulare proposte su misura dei cittadini: «Sono stato al rione San Marco, uno dei quartieri più dinamici e vivaci della città, una rete commerciale molto attiva, lo stadio, un quartiere popolare straordinario come il Cicerone, un patrimonio archeologico di rara bellezza come Grotta San Biagio e infine le Ville di Stabia. Il San Marco è un pezzo fondamentale per la rinascita di Castellammare.
Mi sono confrontato con i cittadini che mi hanno sottoposto le loro idee e le loro istanze: dall’esigenza di avere un vigile di quartiere alla creazione di un parcheggio adiacente allo stadio, alla cura e al ripristino delle aiuole alla rigenerazione dell’area mercatale.
Anche qui, come è stato fatto nel centro della città, possiamo realizzare, in sinergia con i commercianti, un centro commerciale naturale con servizi, cartellonistica adeguata e eventi per potenziare la naturale vocazione commerciale di quest’area. Allo stesso tempo pensiamo a realizzare “un’altra” villa comunale riutilizzando Villa Gabola. Un meraviglioso polmone verde che deve diventare un luogo di aggregazione per i giovani, per le famiglie e per gli anziani. Vogliamo, inoltre, utilizzare il palazzo all’interno del parco come sede del Forum dei Giovani e come centro per la creatività urbana rivolto ai giovani attraverso il quale fare formazione culturale, artistica, teatrale, di produzione digitale e audiovisiva, di writing (graffiti) e Street Art. Nello stesso spazio va strutturato un centro per gli anziani che hanno l’esigenza di avere un luogo di aggregazione sociale, una biblioteca di quartiere e un punto ristoro da assegnare attraverso una procedura di evidenza pubblica».

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/periferie-massimo-de-angelis-san-marco-fondamentale-la-rinascita-della-citta/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *