Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 24 Apr, 2017 in Quarta pagina | 0 Commenti

Plauso per il Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina

Plauso per il Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina

Plauso per il Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina

E’ con successo che si chiude l’edizione 2017 del Meeting d’arte internazionale in Penisola Sorrentina. Anche la sesta edizione dell’evento, conclusasi lo scorso 23 aprile, ha riscontrato plauso di pubblicoe partecipanticosì come le precedenti.
Campania, Salento, Nord Italia, Austria e persino Cina sono soltanto alcune delle regioni protagoniste della manifestazione tenutasi presso il Grand Hotel Moon Valley di Seiano, a Vico Equense, Napoli.
La creatività unita alla riflessione sugli eventi internazionali attuali ha offerto interessanti spunti di discussione, rendendo il Meeting una fonte di sano e sinergico dibattito non solo sull’arte ma sulla sua applicabilità, sul suo ruolo e sulla sua utilità nel quotidiano. Una cornice spettacolare quella offerta dal Grand Hotel Moon Valley sito nell’incantevole Penisola Sorrentina che è stata raffigurata in svariate opere esposte in occasione del Meeting.

 


La cattedrale di Vico Equense, unico esempio di chiesa gotica in Penisola Sorrentina, ma anche i pini marittimi e le scogliere indigene hanno trovato posto su tela e cartone grazie all’estro degli artisti partecipanti all’evento. Arte paesaggistica, dunque, ma non solo: la fantasia degli autori che hanno preso parte alla rassegna ha spaziato dall’arte figurativa all’astrattismo, regalando al pubblico, al contempo, pillole di tradizione e di innovazione.
Al centro del Meeting al quale ha voluto presenziare anche il Primo Cittadino di Vico Equense, il Sindaco Andrea Buonocore, vi è il tema della pace inevitabilmente collegato a quello dei migranti costretti a lasciare la propria terra sfidando la morte. Proprio a questi ultimi è dedicato il brano intitolato “Salvagente”, frutto della collaborazione tra il Prof. Pasquale Iezza, Dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale Silvio Pellico di Casola di Napoli, Gianluca Raffoneed il duo voce-chitarra Rosalba Spagnuolo- Francesco Cesarano che si è esibito durante la serata conclusiva del Meeting, deliziando i presenti con l’esecuzione di brani tratti dall’inestimabile patrimonio della musica classica napoletana.
Tra coloro che hanno preso parte all’evento organizzato e curato da Letizia Caiazzo, Presidente dell’Ass. Ars Harmonia Mundi nonché autrice d’arte digitale, vi sono Francesco Pesante, Manuel Attia e Antonino Russo, giovani del Liceo Scientifico F. Severi di Castellammare di Stabiache si sono esibiti rispettivamente con chitarra, piano e flautoe la pianista Eileen Huang di origine cinese.
Ospiti emoderatori del Meeting sono stati, oltre all’organizzatrice Letizia Caiazzo, la poetessa Ilde Rampino, la scrittrice Anna Bartiromo, la Dott.ssa Rosanna Rivas, Ambasciatrice di pace nel mondo della International University of PeaceSwitzerland nonché Presidente dell’Universum Academy Switzerland per la Campania e il critico d’arte Carlo Roberto Sciascia. Menzioni e lodi sono state rivolte agli artisti partecipanti ovvero Alessio Giuseppe, Angiuoni Enzo, Buttazzo Roberto, Caiazzo Letizia, Caneva Giancarlo, de Benedictis Amedeo, Di Febo Massimo, Gambardella Stelvio, Lolletti Nadia, Mastrodonato Violetta, Pioli Giuseppina, PölsterlEdeltraud (Bora) e Specchio Marcello.
Un lauto buffet gentilmente offerto dal Grand Hotel Moon Valley ha chiuso in bellezza gli eventi legati all’esposizione inaugurata lo scorso 20 aprile cui hanno preso parte con le loro opere anche i ragazzi dell’I.C. Costiero di Vico Equense presenti negli incontri mattutini stabiliti all’interno della rassegna.
Un raduno internazionale quello realizzatosi a Vico Equense, capace di sensibilizzare giovani e non nei riguardi di una geografia europea e mondiale non sempre unita come sembra.
Foto e articolo di Francesca Martire

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/plauso-meeting-darte-internazionale-penisola-sorrentina/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *