Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 19 Apr, 2016 in Quarta pagina | 0 Commenti

Il quaderno premiato al “Non Tacerò Fest”

Il quaderno premiato al “Non Tacerò Fest”

Anche il quaderno edizioni e Tonino Scala premiati al Non tacerò social fest. Un riconoscimento importante quello dato oggi al “Non tacerò social fest” alla casa editrice Il Quaderno edizioni di Boscoreale e ad uno dei sui scrittori di punta Tonino Scala per il forte impegno sociale e civile. Il “Non Tacerò social Fest” è una manifestazione nata per mettere in risalto le tante e diverse voci della cultura e del sociale presenti nel nostro territorio nazionale e nei paesi del mediterraneo. ricordando il messaggio di don Peppe Diana, martire della criminalità “per amore del mio popolo non tacerò”. A ritirare il premio il presidente dell’associazione Stefania Spisto e Tonino Scala. Il primo libro pubblicato da il Quaderno edizioni fu proprio un testo dello scrittore stabiese “Disonorevoli Politica & Camorra matrimonio all’italiana”, da allora più di ottanta pubblicazioni con testi dal forte impatto sociale e civile, non ultimo “Napoli storie sbagliate” che lo stesso Scala ha scritto in collaborazione con i ragazzi della scuola Dati, un testo che raccoglie quindici racconti su vittime innocenti di camorra tra queste Nicola Nappo un ragazzo di Poggiomarino. “La camorra uccide il silenzio pure” ha iniziato così il suo intervento il presidente Stefania Spisto nel ritirare il premio citando il testo di Tonino Scala, una narrativa per ragazzi già adottata da numerosissime scuole campane e italiane “la nostra terra ha bisogno di cultura, questo lo spirito che ci ha condotti in questa straordinaria esperienza iniziata oramai cinque anni fa, ci auguriamo che il nostro contributo possa aiutare a risollevare il nostro territorio. La nostra azione quotidiana è una goccia in un mare che va da altra parte, ma noi ci crediamo e continueremo oggi ancor più grazie anche a questo riconoscimento importante perché è una sorta di iniezione di fiducia per continuare su questa strada”. Una bella mattinata quella tenutasi questa mattina all’auditorium Caivano art a pochi passi dal parco Verde e ai ragazzi di questo quartiere presenti in massa in una straordinaria struttura che si è rivolto lo scrittore di Castellammare Stabia: “Ragazzi la camorra come tutte le cose può e deve essere sconfitta, la camorra prima di un fenomeno criminale è una questione culturale è qui che si deve sradicare questo cancro che non fa decollare la nostra bella terra”. Tonino Scala nel ritirare il premio insieme alla presidente dell’associazione “Il quaderno edizioni” ha citato una frase tratta da Per un pugno di dollari un famoso film diretto da Sergio Leone: ”Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto”. Nella stessa giornata premiati anche lo scrittore- attore- produttore Gaetano di Vaio, Don Antonio Manganiello e don Stefano. Domani la seconda giornata attesi altri ospiti importanti.

il quaderno_ stefania spisto_ tonino scala_larticolonline_

12993356_10204526404000668_2719992143163628391_n 13055337_10204526402960642_8315213629249038669_n

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/quaderno-premiato-al-non-tacero-fest/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *