Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 27 Feb, 2016 in Quarta pagina | 0 Commenti

Da Castellammare solidarietà al parrucchiere che si è ribellato al pizzo

Da Castellammare solidarietà al parrucchiere che si è ribellato al pizzo

Una piega e tanta simpatia per il gruppo di donne stabiesi che si è recata a far visita al negozio di Salvatore Castelluccio in Largo Ecce Homo a Napoli. La storia di Salvatore è la storia di un parrucchiere che si  è ribellato al pizzo. Entusiaste del trattamento ricevuto le stabiesi. Un’idea la loro nata racconta una delle giovani protagoniste di questa giornata particolare “nata dalla passeggiata antiracket dello scorso 14 febbraio e dalla visione del programma televisivo Le Iene”. Il parrucchiere napoletano  vive sotto scorta da quando ha denunciato, facendoli arrestare, i camorristi che erano andati a chiedergli il pizzo.  Una scelta coraggiosa quella del parrucchiere napoletano. Una scelta che gli ha fatto sicuramente perdere clienti. Mesi fa  si recò a tagliare i capelli nel salone in Largo Ecce Homo anche il prefetto di Napoli Gerarda Pantalone e il capogruppo dei Verdi in Consiglio Regionale Francesco Borrelli. Nei mesi scorsi in Largo Ecce Homo si sono affacciati  tra gli altri il sindaco Luigi De Magistris e il giornalista Sandro Ruotolo. Una storia di coraggio che  merita stima e sostegno quella di Salvatore. Stima e sostegno che al parrucchiere napoletano ha portato anche il gruppo stabiese che “ci ha messo la faccia” . E a tutti al ritorno da questo sabato particolare dicono  “Non lasciamo solo Salvatore e andiamo tutti nel suo negozio” Un appello per dimostrare  che la camorra non ha vinto “e non deve vincere” .

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/solidarieta-al-parrucchiere-che-si-e-ribellato-al-pizzo/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *