Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 27 Dic, 2015 in Subbuteopia | 0 Commenti

Subbuteo luci d’artista

Subbuteo luci d’artista

C’è attesa per l’ultimo match, targato 2015, degli appassionati del Subbuteo. Si svolgerà , domani 28 Dicembre,  la Coppa del Belgio, in programma tra i soci dell’Old Subbuteo di Salerno. L’attesissimo torneo segue il successo della terza edizione del Trofeo Luci d’Artista , organizzato dai soci dell’OSC Salerno Forever. Il torneo, divenuto un appuntamento imperdibile per i subbuteisti italiani, ha visto ai nastri di partenza ben 96 partecipanti provenienti dai club di Milano, Lodi, Genova, Firenze, Volterra, Mantova, Verona, Livorno, Isola d’Elba, Roma, Ostia, Latina, Pescara, Gioia del Colle, Lecce, Taranto, Foggia, Bari, Catanzaro e dalla Campania tutta. Dopo le vittorie nelle precedenti edizioni del toscano Nico Lucchesi e del pugliese Andrea De Giosa, quest’anno il trofeo “Luci d’Artista” è finalmente rimasto in città, grazie all’affermazione del fortissimo salernitano Roberto “Roby974” Carbonaro, già molto noto a livello nazionale, che con il suo Malines ha superato in finale per 3-1 il Palmeiras del romano Maurizio “MauMau” Presutti, al termine di una partita avvincente e disputata ad alti livelli da entrambi. Nel tabellone “Giardino Incantato”, riservato ai terzi e quarti classificati dei gironi antimeridiani, vittoria del Newell’s Old Boys del molosso Massimo “Mad Max” La Femina, alla prima esperienza ufficiale in un torneo di old subbuteo, che ha avuto la meglio per 1-0 sul Celtic del beneventano Berardo “Barryt” Tretola. Infine, nel tabellone “Aurora Boreale”, riservato agli ultimi classificati nei gironi, successo consolatorio del Porto del battipagliese Gaetano “Red Lion” Di Feo” sull’Amburgo del salernitano Gennaro “Old Salumier” Monetti. Per i Forever Boys, capitanati dal presidente Gabriele Maffei e dal vice presidente Antonio Sabino, un successo che va aldilà di ogni aspettativa, a dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto nei mesi precedenti la manifestazione. Gli amici dell’Old Subbuteo Club Salerno Forever (Gianluca Scafuri, Luca Scala, Massimiliano De Liguoro, Giuseppe Mascaro, Claudio Santoriello, Pierluigi Masullo, Massimo Ginolfi, Raffaele Napoli, Carmine Pagano, Dario Sforzini, Antonio Accongiagioco, Pietro e Mario Anatriello, Antonio Iaccio, Danilo Gagliardi, Gianfranco Adinolfi, Miki Ferrarese, Peppe Bergamo, Guido Covassin, Marco Giordano, Massimo Varriale e il giovanissimo Luigi Palladino) invitano tutti gli appassionati che vogliono avvicinarsi a questo splendido gioco nella loro club house (sita all’interno del Tennis Club Di Salerno, in via Liberti, nel Quartiere Europa), per dimostrazioni e tanti tornei amichevoli.

 

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/subbuteo-luci-dartista/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *