Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 25 Feb, 2016 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

Terme i lavoratori lanciano l’allarme

Terme i lavoratori lanciano l’allarme

I lavoratori delle Terme di Stabia lanciano l’Sos sulle Terme e bacchettano la Sint. Le Terme di Stabia, il suo patrimonio e il futuro al centro dei pensieri dei lavoratori delle Terme di Stabia che chiedono lumi al Commissario Prefettizio Guglielmo Vaccaro “La Città di Castellammare di Stabia, deve risorgere e ritornare ad esprimere le sue immense potenzialità. Il termalismo cittadino, come evidenziato dalla Sua struttura commissariale, deve ritornare – dicono-ai fasti di un tempo, far ritornare la Città, riferimento per i tanti clienti che hanno goduto dei benefici del nostro patrimonio sorgentizio. Abbiamo stima della Sua persona, poiché nella forma e nella sostanza rappresenta l’identità dello Stato nella nostra amata Città, ma nello stesso tempo vorremmo comprendere, senza mezzi termini perché il patrimonio immobiliare viene lasciato nel completo abbandono. Nutriamo rispetto per le Istituzioni, per la Struttura Commissariale, per la Sua persona, ma Le richiediamo di spiegarci in che modo la Sint, tutela i beni della Città dal vandalismo, dallo sciacallaggio e quant’altro. In assenza di risposte ai nostri quesiti, intendiamo riservarci fin da ora di valutare tutte quelle azioni poste a nostra tutela ed tutela dei beni pubblici, da eventuali danni erariali e/o responsabilità di altra natura giuridicamente rilevanti”

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/terme-di-stabia-i-lavoratori-lanciano-lallarme-sul-patrimonio/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *