Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 24 Set, 2016 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

Terme di Stabia accreditate per la branca Fkt

Terme di Stabia accreditate per la branca Fkt

Terme di Stabia accreditate per la branca Fkt: cogliere al volo l’occasione per il rilancio

Le Terme di Stabia sono state accreditate per le terapie sul territori. Lanciamo un appello: ora o mai più”. Così Gaetano Cimmino, leader dell’opposizione di centrodestra in consiglio comunale a Castellammare di Stabia.

“Attraverso il provvedimento n. 90 del 5 settembre scorso – ha continuato Cimmino – il commissario ad acta Joseph Polimeni ha accreditato in maniera definitiva per attività in regime ambulatoriale alcune strutture sanitarie. Tra di esse figurano, con l’attribuzione della classe più alta per la qualità, le Terme di Stabia, in particolare per l’attività in regime ambulatoriale di recupero e rieducazione funzionale, la cosiddetta Fkt. Bene, questa è un’occasione che non possiamo assolutamente perdere.

Ci batteremo con tutte le nostre forze affinché l’amministrazione comunale abbatta quei vergognosi muri eretti all’entrata dello stabilimento di viale delle Terme e faccia ripartire le attività. È necessario fare presto perché, se è vero che l’accreditamento ha durata quadriennale, è anche vero che entro sei mesi bisogna comunicare la volontà di rinnovare la disponibilità della struttura. Secondo le nostre fonti le Nuove Terme potrebbero essere pronte a ricevere la clientela in brevissimo tempo e con un avviso pubblico imprenditori privati potrebbero venire in auto del Comune di Castellammare per gestire, stavolta per davvero, il rilancio dello stabilimento. Inutile sottolineare i risvolti occupazionali e per tutta l’area. L’accredito sarebbe scaturito dall’ottimo lavoro svolto dai dipendenti, ex lavoratori termali dopo il fallimento della municipalizzata ‘Terme di Stabia spa’. Il complesso è stato restituito dalla curatela alla partecipata ‘Sint spa’ e finalmente abbiamo un punto da cui ripartire per riportare in alto il nome del termalismo stabiese e della città tutta. Abbiamo già pronta un’interrogazione che presenteremo nelle prossime ore per portare il caso in consiglio comunale e all’attenzione dell’amministrazione comunale. Basta immobilismo, le occasioni ci sono ma bisogna coglierle al volo. È il momento di creare il polo di eccellenza sanitario stabiese”.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/terme-stabia-accreditate-la-branca-fkt/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *