Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 8 Mar, 2016 in Prima Pagina | 0 Commenti

Un mercato squallido che toglie alla politica il senso della militanza

Un mercato squallido che toglie alla politica il senso della militanza

“Un mercato squallido che toglie alla politica il senso della militanza e alla scelta il senso dell’idea” lo scrive la deputata del Pd Luisa Bossa sul suo blog aggiungendo che questo non è “il momento dei tentennamenti”. Lo aveva scritto in mattinata Michele Caiazzo, lo hanno ribadito cinque deputati del Pd ,Carloni, Rostan, Piccolo Paolucci e  la stessa Bossa che, affida ad un post la riflessione su quanto avvenuto a Napoli. ” Indegne. Questo è l’unico modo con cui si possono definire le immagini del video di Fanpage che documentano il passaggio di denaro all’esterno dei seggi delle primarie del Pd. Una grande giornata di partecipazione e di mobilitazione, con numeri non esaltanti ma comunque significativi, è stata sporcata ancora una volta da una pratica che non dovrebbe appartenere ad un partito di sinistra, democratico, progressista, che fa della legalità, della trasparenza, della correttezza bandiere, a cominciare dal codice etico che tutti noi abbiamo sottoscritto. Sconcertano i tentativi di minimizzazione di queste ore. C’è chi parla di monetine, come se la gravità fosse legata all’entità della dazione. C’è chi si trincera dietro le dichiarazioni di Cantone, che parla di mancanza di rilievo penale, come se la questione fosse giudiziaria e non invece tutta politica ed etica. C’è chi, infine, come il presidente del Pd, Orfini, parla di casi isolati, di comportamenti singoli come se si trattasse di qualche cavallo pazzo che si è messo a lanciare monetine da un euro. No, qui siamo di fronte alla fotografia di un mercato squallido che toglie alla politica il senso della militanza e alla scelta il senso dell’idea. Un mercimonio, lo ha definito Antonio Bassolino, ed è proprio così. Un bazar clientelare che allontana ancora di più la gente dalla politica e contribuisce, ancora una volta, a dare del Pd una immagine ingenerosa di luogo di trame e di imbrogli. Avevamo costruito sulle primarie una strategia di rilancio del partito e di riorganizzazione della speranza a Napoli dopo la brutta amministrazione di de Magistris. Rischiamo, invece, per colpa di questi episodi gravissimi di malcostume, di tornare addirittura indietro, di perdere tutto in una volta, il lavoro fatto. Per questo, non è il momento dei tentennamenti. Ci vogliono risposte forti e immediate. Nessun pannicello caldo ma decisioni che tengano conto della gravità della situazione e spazzino via ogni ambiguità. Ne va della possibilità stessa del Pd di lanciare la sua sfida per la guida di Napoli”.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/un-mercato-squallido-che-toglie-alla-politica-il-senso-della-militanza/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *