Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 3 Dic, 2015 in Quarta pagina | 0 Commenti

Un trofeo per Gigi

Un trofeo per Gigi

Di Jacopo Petruccione

Un trofeo di nuoto per ricordare Gigi . Si è svolto domenica scorsa, presso la Piscina dello stadio del Nuoto di Caserta, il Memorial intitolato al giovane deceduto per un incidente stradale. Una vita stroncata da un brutto incidente. Dopo due mesi di coma farmacologico ”Gigi”, come i suoi amici lo chiamavano, si è spento. Era entrato in coma in seguito ad un incidente stradale.  Nei pressi del casello di Caserta Nord, un’auto lo aveva travolto senza fermarsi. I suoi amici lo hanno voluto ricordare con un trofeo di nuoto. Il trofeo di nuoto, organizzato dall’Asd Blue Team Stabia in collaborazione con la Asd Real Caserta Nuoto, ha coinvolto tante associazioni di nuoto. La FIN (Federazione Italiana Nuoto) ha riservato questa manifestazione per i tesserati Settore Master per l’anno 2015/16. A rispondere circa 500 atleti, in circa 50 società presenti.
Tra queste la “Stabiese” Blue Team ha tutt’altro che mal figurato, seppur il Trofeo sia stato assegnato alla Portofiori San Mauro.
Tra gli atleti, particolare attenzione ad uno stabiese d’adozione, Angelo Nettis, nativo di Taranto ma trapiantato nella città delle acque per motivi lavorativi, che ha saputo imporsi sia nella staffetta mista 4×50 stile libero (in compagnia di Floriana Miccio, Viviana Bisogni e Antonio Buonocore) che nel 50 stile libero con un tempo di 0’32″17. Una bella e sana domenica all’insegna dello sport, nel suo valore più alto, il migliore dei modi per ricordare un giovane deceduto prematuramente e tragicamente. Il tutto praticando uno sport di fondamentale importanza.
Il nuoto ne è da sempre considerato uno dei più completi, coinvolge tutta la muscolatura e le articolazioni del corpo e grazie ad esso si può raggiungere il completo controllo di tutti i movimenti. Fa bene al cuore e ai polmoni, alla muscolatura, all’umore e perchè no, anche alla silhouette. L’unico imperativo categorico è farlo in modo corretto e con molta costanza. Proprio come la Blue Team Stabia.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/un-tuffo-per-gigi/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *