Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 10 Set, 2017 in Bar dello Sport, Prima Pagina | 0 Commenti

Un utile pareggio a Catanzaro

Un utile pareggio a Catanzaro

Un utile pareggio a Catanzaro

DI Jacopo Petruccione

Le vespe, guidate dal duo Caserta- Ferrara, strappano un importante punto al Ceravolo, un campo ostico, come quello di Andria due settimane fa.
Forse, rispetto all’ultima uscita, si è assistiti ad una gara non esaltante, ma che poteva portare in vantaggio, da un momento all’altro, entrambe le squadre.
I gialloblè si presentano in Calabria con un acciaccato Paponi, che dal 1’ si accomoda in panchina precauzionalmente.
In avanti è l’ora del nuovo arrivato Simeri, voglioso di mettersi in mostra e che è supportato da Lisi e Berardi.
In porta confermato Branduardi con una difesa composta dai centrali Morero e Redolfi, con le corsie laterali occupate da Dentice e Crialese.
A centrocampo Matute, CapeceeMastalli, dovendo ancora fare a meno dello squalificato Viola.
Dopo pochi minuti dall’inizio, ancora Capece sbaglia pericolosamente un retropassaggio, mettendo in difficoltà Morero che, nell’appoggiare un pallone troppo lento verso il portiere, mette Letizia a tu per tu con Branduardi, abile nel chiudere lo specchio della porta.
Passa poco e il Catanzaro si fa nuovamente pericoloso: Falcone, lanciato da Puturiere, viene fermato all’ultimo istante da un buon Crialese.
Lo Stabia ci prova alla mezz’ora, con una combinazione sull’asse Lisi- Berardi-Simeri ma non va.
Il primo tempo si chiude con un timido assalto del Catanzaro, ancora una volta giocando di rimessa, ma Letizia non riesce a concludere.
Il secondo tempo, la JuveStabia sembra più volitiva, rischiando meno e provandoci di più.
Ancora Simeri a metà secondo tempo, con un bel tiro dal limite, manda la palla fuori. E’ il preludio all’occasione più ghiotta creata dalle Vespe.
Infatti Lisi recupera palla a centrocampo e la gira verso il subentrato Canotto che crossa verso Simeri, libero in area manda il pallone alto sulla traversa.
La partita va avanti con un flebile “arrembaggio” finale dei giallorossi di Mister Erra e si conclude con un pari a reti inviolate.
Nel secondo tempo, oltre al citato Canotto al posto di Berardi, ha avuto spazio anche Calò per 15minuti circa, subentrando ad un ancora imperfetto Capece.
Un pareggio importante, alla fin dei conti, che riporta una squadra giovane, capace di strappare un altro punto in un campo difficile, con una discreta prestazione e, soprattutto, chiudendo la gara a porta inviolata.
Nota triste quella dell’assenza della Curva Sud, che più volte ha rappresentato l’arma in più, annunciata con un comunicato ed una riunione in settimana.
Ora, per la prossima in casa con il Trapani, si spera in un’improbabile agibilità del Menti o nel trovare un impianto, nelle vicinanze, che possa “ospitare” il bel match, previsto per Sabato 16 Settembre.

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/un-utile-pareggio-catanzaro/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *