Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 23 Mag, 2018 in Prima Pagina, Qui Castellammare | 0 Commenti

I voti della camorra non li vogliamo

I voti della camorra non li vogliamo

LEGALITÀ. DE ANGELIS: «I VOTI DELLA CAMORRA NON LI VOGLIAMO»

Il candidato sindaco «Palazzo Farnese sarà una casa di vetro: tutti gli atti vadano prima all’Anac»

Nella giornata della Legalità il candidato sindaco Massimo de Angelis alza con impegno la voce contro la camorra: «La camorra è reale e, come in tante altre città, è presente anche sul nostro territorio. La malavita organizzata è radicata in molti quartieri della città, dispone di ingenti ricchezze e quindi orienta ceti professionali e produttivi. La camorra purtroppo vota e elegge. Cerca sempre di condizionare l’azione di governo, che sia esso di sinistra, di destra o dei grillini.

Noi quei voti non li vogliamo e lo diciamo con tutta la nostra forza. Le mie tre azioni concrete da subito saranno rendere Palazzo Farnese una casa di vetro: tutti gli atti amministrativi dovranno essere inviati in maniera preventiva all’Anac di Cantone. Parallelamente occorre recuperare pezzi di territorio alle ragioni della legalità con un controllo capillare delle forze dell’ordine per cancellare le piazze dello spaccio. Infine, renderemo operativo un piano di contrasto all’evasione e alla mortalità scolastica: quei ragazzi devono tornare a scuola, dobbiamo arrivare prima della camorra e “reclutare” quei ragazzi per costruire il futuro della città. Prima come cittadino e ancora di più da candidato sindaco, ho già dichiarato guerra alla corruzione».

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/voti-della-camorra-non-li-vogliamo/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *