Pages Menu
TwitterFacebook
Categorie

Postato by on 6 Feb, 2016 in Qui Castellammare | 0 Commenti

Vozza sulle Terme si sono accumulati errori

Vozza sulle Terme si sono accumulati errori

Le Terme di Stabia ritornano al centro del dibattito cittadino. Da una parte i sindacati che chiedono di riprendere la discussione intorno alle manifestazioni d’interesse sviluppate dai consulenti di Invitalia, dall’altra l’associazione d’imprese ARS NOVA che ha presentato la sua proposta. Su Terme di Stabia in serata interviene anche l’ex sindaco di Castellammare Salvatore Vozza.  “Ritengo  – scrive Vozza sul suo profilo social – che sulle Terme si siano accumulati errori in serie, anche da parte di noi Sindaci, non sempre capaci di prendere tempestivamente le decisioni più giuste, talvolta, peccando di miopia. Spetterà a chi avrà il compito di governare la città, di valutare la fattibilità delle diverse soluzioni che man mano, si stanno prospettando. Considero, come punti inamovibili della questione: – far partire subito i lavori nella struttura delle Antiche Terme, nel frattempo vandalizzate. L’obiettivo è riaprirle nel 2017, per non perdere le convenzioni pubbliche, e definitivamente la clientela;
– occorre la riapertura immediata della stazione della circumvesuviana di Castellammare Terme. Questo è uno step importante, che serve a dare coerenza e fluidità al progetto, perché garantisce la mobilità degli utenti e del pubblico delle Terme; – è fondamentale, dunque, che la Regione investa in questo progetto dando credibilità e sostenendo, così, i cittadini di Castellammare. Le Terme ne rappresentano la vocazione originaria. Sono una parte storica, su cui riallacciare il futuro, grazie alla creazione di valore, di posti di lavoro e visibilità, riportando la città, con forza, tra le mete turistiche dell’area”

vozza progetto terme

Twitter
Facebook
Google+
http://www.larticolonline.it/vozza-sulle-terme-si-sono-accumulati-tanti-errori/

Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *